Asia e Marco

Asia: “Nella relazione con Marco trovo sostegno, amore, rispetto, sincerità, apertura e intelligenza. Insieme andiamo a fondo a tantissimi argomenti, sciogliamo paure, blocchi e ostacoli per un’apertura sempre più profonda e intensa”.Marco: “Nella relazione con Asia vivo una miriade di emozioni, tutte illuminanti, utili e sorprendenti. Ogni cosa che viviamo insieme mi fa crescere, riflettere ed espandere”.La nostra storia d’amore tra anime gemelle:

Ci siamo incontrati grazie ad un esercizio di meditazione che ci chiedeva di scegliere un partner e guardarlo negli occhi. E’ stato un incontro magico. Io, Asia, sono sprofondata negli occhi di Marco e ho visto l’infinito. Io, Marco, sono sprofondato negli occhi di Asia e ho capito che la mia vita di lì in poi sarebbe cambiata. E’ stato un incontro alchemico di energie sottili, di qualcosa che va al di là dell’aspetto fisico, tanto che dopo 10 giorni, rivedendoci alla stazione (Marco era di Torino e Asia di Rimini), il ricordo del volto dell’altro era svanito e temevamo di non riconoscerci. L’attrazione non è avvenuta su un piano fisico tramite i pensieri del tipo “è bello”, “è bella”, oppure “è colta”, “è ricco”. Non c’è stato un “curriculum” che combaciasse ad un’ideale, ma solo una sensazione di aver trovato il partner giusto e così è stato e così è. La compatibilità, l’amore, l’intesa, l’essere capiti e ascoltati si sono rivelati ogni giorno di più.

Non è stato facile mantenere quel feeling iniziale, ma abbiamo sempre continuato a creare sintonia. Abbiamo dovuto coltivare con pazienza, saggezza e amore il terreno su cui poggiare le basi della nostra coppia. Siamo in apparenza molto diversi: i nostri caratteri molte volte sembrano opposti. Non sono mancati i litigi, ma nemmeno la capacità di crescere ad ogni scontro trasformato in momento di confronto per arricchirci e aumentare la comprensione l’uno dell’altra. Non ci siamo mai feriti, mai fatti dispetti o vendette, mai dette cose per offenderci profondamente. Siamo sempre rimasti concentrati sull’oggetto del nostro litigio cercando di approfondirne le motivazioni, le cause e le soluzioni, e cercando sempre un punto d’incontro rispettoso per entrambi anche quando sembravamo due gatti con il pelo dritto!

Ciò che ci interessa è il benessere di entrambi. Nessuno dei due è egoista, nessuno cerca di fregare l’altro mentendo o raggirando, nessuno dei due nasconde nulla all’altro anche se quello che dice o fa, può rischiare di ferire. Amiamo moltissimo e sopra ogni cosa la Verità ed è per questo che se uno sceglie di dire cose scomode e l’altro sceglie di ascoltarle, la ferita profonda non c’è!

Il nostro intento è quello di crescere attraverso l’altro, non quello di essere sempre sereni e in pace. Siamo disposti, per amore della crescita, ad attraversare momenti difficili e sfide e dopo ogni sfida ne usciamo più ricchi e più amorevoli. Ciò che riusciamo a creare è frutto di cose portate alla luce e consegnate all’amore che le trasforma e le risolve.

Auguriamo a tutte le coppie che si sono appena conosciute, a quelle che si conosceranno e a quelle che sono insieme da anni, di trovare la forza di mostrarsi per ciò sono nella propria interezza e rischiare di perdere l’altro se ciò che si è non viene accolto. Auguriamo a tutti di trovare una Vera sintonia, non una serenità apparente fatta di bugie (anche se “buone”!).

Siamo l’esempio di persone che vivono insieme in maniera naturale, del tutto aperta e sincera l’una nei confronti dell’altra e anche se l’altro vede i nostri difetti e le cose brutte di noi, è l’amore che ci tiene insieme a superare qualsiasi difficoltà. Ci vuole coraggio per stare insieme svelando tutto di sé, ma il Vero nutrimento, il Vero appagamento, la Vera crescita si ha solo mettendo tutto alla luce.

La capacità di amare l’altro può essere raggiunta solo dopo una profonda conoscenza di sé e di amore per sé stessi. Ai single auguriamo la forza di stare soli e riempire il vuoto dentro di loro senza tentare di ricevere da fuori ciò che non si ha dentro. Una relazione è dare, non prendere o pretendere, e se non si ha molto da dare, la relazione non funziona. Caro single, cara single, dopo che ti sei conosciuto/a e nutrito/a sarai pieno/a e solo/a da uno spazio di pienezza, dignità, amore per te stesso/a, allora può veramente arrivare l’anima gemella (sei già tu, la tua anima gemella!)

Buona vita!

Asia ’71 e Marco ’89 di Rimini, camminano insieme dal 14.04.2007

(Puoi trovare la Dott.ssa Asia Vulcani a questo indirizzo: www.oltrelapsicologia.it)

This entry was posted in . Bookmark the permalink.
Sito Wordpress Responsive: Pensareweb Siti Wordpress