Cambiare il modo di pensare con la crescita personale

Modo di Pensare Crescita personale

Siamo abituati a convivere con pensieri quasi assordanti che, in ogni istante, ostacolano la nostra crescita personale. I pensieri vanno e vengono in un flusso costante, e noi assistiamo inermi anche se disturbati da tanto pensare. Tuttavia sono i nostri pensieri, positivi e negativi, ad avere il grande potere di creare la realtà in cui viviamo.

Più di 2500 anni fa il Buddha dichiarava: “Siamo quello che pensiamo. Tutto ciò che siamo nasce con i nostri pensieri. Noi creiamo il nostro mondo.”

Non si può più ignorare questa verità: il pensiero ha l’enorme potere di determinare la nostra realtà. Che ci piaccia o no, quando le cose non vanno come vorremmo, siamo proprio noi a causarle con le espressioni negative del nostro pensiero.

In ambito sentimentale, a seconda delle esperienze che si fanno, si è costantemente impegnati a pensare: “Non voglio essere tradita/o, non voglio soffrire ancora, non voglio perdere l’amore dopo che l’ho trovato”… il problema è che, creando un focus, un’attenzione, su ciò che non vogliamo, la mente si adopererà proprio per materializzare il focus del nostro pensiero, cioè l’oggetto della nostra attenzione. Perché?

Le cellule che compongono il nostro cervello, i neuroni, non percepiscono le frasi espresse in negativo.

Se diciamo: “Non voglio essere tradita/o, non voglio soffrire ancora, non voglio perdere l’amore dopo che l’ho trovato”, i neuroni percepiranno: “Voglio essere tradita/o, voglio soffrire ancora, voglio perdere l’amore dopo che l’ho trovato”. I neuroni non comprendono la parola “non”, comprendono solo il focus che la mente ha prodotto, in questo caso essere tradita/o, soffrire ancora, perdere l’amore dopo che lo si è trovato.

Per modificare la realtà che non ci soddisfa occorre, come prima cosa, formulare verbalmente ciò che si vuole ottenere, invertendo la sua polarità da negativa a positiva: “Voglio trovare un partner fedele, voglio gioire in una relazione sentimentale, voglio mantenere l’amore dopo che l’ho trovato!”

Nella crescita personale esistono svariate tecniche per acquisire un miglior modo di sentire e pensare. Nello Special Report “I 10 segreti per incontrare davvero la tua anima gemella”, scaricabile gratuitamente all’interno di questo sito, nei “7 passi per prepararti all’incontro con un’anima gemella”, viene illustrato come scoprire, con un test energetico, quali sono i modi di sentire, pensare e parlare che allontanano da un incontro più fortunato in amore. Al paragrafo “Come superare i no interiori che ti impediscono di essere pronto/a all’incontro con un’anima gemella compatibile”, viene insegnato come programmare la mente per stimolare un miglior modo di sentire, pensare e parlare meglio spontaneamente grazie alla crescita personale, senza doversi sforzare a farlo con la sola forza di volontà.
Studi sull’energia mentale dichiarano quanto la forza di volontà, dipendendo dalla mente conscia, possa essere debole se messa a confronto con il potere della mente inconscia. La mente conscia, con la sua forza di volontà rappresenta circa un 5-8% del potere mentale, mentre la mente inconscia rappresenta il restante 92-95%. Ne consegue quanto la mente inconscia sia molto più potente del conscio nel co-creare una nuova realtà.

Riassumendo, grazie alla crescita personale si può cambiare il modo di sentire e pensare “spontaneamente”, allineando la mente inconscia con i desideri della mente conscia e favorendone la loro materializzazione.

Cristina Bastoni

Se hai trovato utile questo articolo, lasciami un tuo commento qui sotto.
Leggo e rispondo volentieri (appena mi è possibile) a tutti i commenti al mio blog!
Se pensi possa essere utile ai tuoi amici condividilo anche con loro. Grazie!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *