Co-creare con la crescita personale

Co-creare con la crescita personaleCo-creare con la crescita personale significa contribuire letteralmente alla materializzazione di ogni singolo desiderio per il proprio miglioramento e sviluppo personale.

Nella crescita personale di Felici in Amore animagemella love coaching vengono utilizzati strumenti e tecniche olistiche per realizzare il sogno di chi vuole incontrare il partner che ha sempre desiderato. Per accedere a questa opportunità servono due importanti elementi:

• la voglia di “cambiare vita” in ambito sentimentale
• la predisposizione a mettersi in discussione.

Cambiare vita in ambito sentimentale

Quante volte ti sei detto/a: “basta! Non ne voglio più sapere di storie inconcludenti”?
Se te lo sei detto/a, molto probabilmente, avrai smesso di collezionare storie impossibili. Se te lo sei detto/a, ma non riesci a smettere di essere deluso/a dalle tue relazioni sentimentali, con la crescita personale, puoi far luce sulle cause che ti rendono impossibile una maggiore soddisfazione in amore e risolverle.

Mettersi in discussione
Co-creare con la crescita personale vuol dire smettere di pensare che è colpa degli altri se qualcosa non va nella propria vita. Non è neanche colpa tua, ovviamente! Sentirsi in colpa sarebbe un sentimento limitante da risolvere nella crescita personale! Secondo la Legge dello Specchio “quando crediamo di vedere qualcosa di sbagliato all’esterno di noi, in realtà stiamo osservando un aspetto che si trova al nostro interno. La realtà ci fa da specchio. Vediamo solo ciò che siamo.” (Salvatore Brizzi, Risveglio). Se ci disturba l’aggressività del nostro partner significa che l’aggressività è dentro noi stessi. Con l’auto-osservazione possiamo accorgerci quando l’aggressività si manifesta nella nostra vita mettendoci in difficoltà nelle relazioni umane. Se proviamo fastidio quando il partner non ci rispetta significa che anche noi abbiamo la tendenza a non rispettare. Chiediamoci: “chi non sto rispettando io?”. Se l’aggressività e la mancanza di rispetto non fossero già dentro di noi, non ci farebbero arrabbiare quando le riconosciamo all’esterno.

La Legge di Causa-Effetto
Ciò che all’esterno ci muove negativamente è connesso a una causa interna, ovvero, un nostro aspetto interiore che ha radici nel passato ed è ancora irrisolto. L’esterno ne è solo la fedele rappresentazione. La somma delle cause interne irrisolte creano così una realtà, dove le situazioni che si incontrano, non rappresentano nient’altro che l’effetto di tali cause. Cambiare partner non serve a nulla fino a quando le cause interne di disagio non vengono risolte. Altrimenti si continuerà a cercare un partner migliore, venendo costantemente disillusi. Ci si sentirà attratti e si instaureranno relazioni sentimentali con chi ha ancora i tratti della personalità che ci creano fastidio.

La Legge di Risonanza
Il fastidio attrae per Legge di Risonanza partner e situazioni sentimentali che lo fanno emergere e ci permettono di osservarlo. “Ciò vuol dire che risuoniamo solo con le persone che riflettono alcuni nostri aspetti interiori, e che ci danno fastidio proprio perché fanno emergere queste ‘zone buie’ che di noma preferiamo non vedere e releghiamo nel subconscio. Tutte quelle parti di noi che vengono ‘spinte sul fondo’ e nascoste alla luce della coscienza, riemergono in modo bizzarro: le condanniamo negli altri. La nostra aggressività repressa ci fa odiare chi è aggressivo […]” (Salvatore Brizzi, Risveglio).

Con la crescita personale di Felici in Amore, avendo compreso l’importanza di quanto sia fondamentale partire da sé per cambiare in meglio l’attrazione di persone e situazioni, è possibile sciogliere le cause di fastidio interiore attraverso un lavoro su di sé a livello profondo e letteralmente co-creare la nuova realtà di attrarre l’anima gemella.

Cristina Bastoni

Se hai trovato utile questo articolo, lasciami un tuo commento qui sotto.
Leggo e rispondo volentieri (appena mi è possibile) a tutti i commenti al mio blog!
Se pensi possa essere utile ai tuoi amici condividilo anche con loro. Grazie!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *