Come dimenticare un amore con una consulenza personaleQuando un amore finisce, la prima emozione che emerge è la tristezza, un senso di vuoto. Il pianto si trasforma in rabbia. La mente viene invasa da mille pensieri alla ricerca di un buon motivo per giustificare quella rottura così dolorosa. Ci si chiede: “Dove ho sbagliato?”, “Cosa non ha funzionato?”, “Cosa c’è in me che non va per non riuscire a essere amato/a da chi mi attraeva così tanto?”.

Nel corso di una consulenza personale di Felici in Amore, una persona che vuole dimenticare un amore e sta soffrendo, viene ascoltata attentamente. Attraverso un percorso esperienziale e creativo viene favorito un processo di cambiamento, consapevolezza e crescita personale con metodologie naturali, energetiche e vibrazionali. Una consulenza personale di Felici in Amore non è di natura sanitaria e/o terapeutica, ma di “aiuto”, grazie a un approccio globale che adotta il paradigma in cui tutto è interconnesso, integrando competenze comunicative e relazionali. Attraverso il colloquio specialistico la persona viene invitata ad aprirsi, a raccontare di sé e degli eventi che hanno portato alla rottura della relazione col partner.

Per dimenticare un amore è utile comprendere, come prima cosa, quali dinamiche profonde abbiano determinato la separazione.
Idee, convinzioni, schemi mentali, emozioni e sentimenti personali concorrono al buon esito così come alla distruzione di un rapporto sentimentale.

Elenco qui di seguito solo alcuni esempi.

Idee distorte sul genere maschile o femminile
– “Gli uomini sono tutti traditori”
– “Gli uomini prima o poi ti lasciano”
– “Gli uomini vogliono solo sesso da una donna”
– “Gli uomini sono superficiali”
– “Le donne sono tutte cattive e malefiche”
– “Le donne sono capaci solo di infliggere del male agli uomini”
– “Le donne belle e giovani vogliono solo uomini ricchi”

Convinzioni limitanti
– “L’amore fa soffrire”
– “L’uomo (o la donna) per me, non esiste”
– “Se ho un compagno o una compagna perdo la mia libertà”
– “Il matrimonio (o la convivenza) è la tomba dell’amore”
– “Sono destinato/a a rimanere solo/a”

Schemi mentali limitanti
– “È difficile trovare l’amore vero”
– “È difficile andare d’accordo con un/a compagno/a”
– “Non sono all’altezza della donna o dell’uomo che desidero”
– “nessuna storia d’amore dura per sempre”

Emozioni limitanti
– “Sono arrabbiata/o con gli uomini/le donne”
– “Odio gli uomini/le donne”
– “Ho paura di soffrire ancora”
– “Ho paura dell’abbandono”
– “Ho paura che una relazione finisca, non sia duratura”
– “Ho paura di mettermi in gioco ancora”
– “Mi sento in colpa verso il/la mio/a ex”

Sentimenti limitanti
– “Mi sento frustrato/o”
– “Diffido degli/delle uomini/donne”
– “Non mi fido degli/delle uomini/donne”
– “Mi accontento della relazione che ho”
– “Mi sento sconfitto/a per non essere riuscito/a a stare con lei/lui”
– “Sono un fallito/a”
– “Non mi sento normale”

Nel corso di una consulenza personale di Felici in Amore, idee, convinzioni, schemi mentali, emozioni e sentimenti personali limitanti che emergono dal colloquio specialistico, vengono cambiati in potenzianti con la tecnica dello “scavo profondo” del Theta Healing®.

Come diventerebbero gli esempi di cui sopra cambiati con lo “scavo profondo” del Theta Healing®.

Idee distorte sul genere maschile o femminile
“Gli uomini sono tutti traditori”
“Gli uomini prima o poi ti lasciano”
“Gli uomini vogliono solo sesso da una donna”
“Gli uomini sono superficiali”
“Le donne sono tutte cattive”
“Le donne sono capaci solo di infliggere del male agli uomini”
“Le donne belle e giovani vogliono solo uomini ricchi”

Idee corrette sul genere maschile o femminile
“Gli uomini sono anche fedeli”
“Gli uomini sanno anche mantenere una relazione con una donna”
“Gli uomini vogliono anche amore da una donna”
“Gli uomini sono anche profondi”
“Le donne sono anche buone”
“Le donne sono capaci anche di portare del bene agli uomini”
“Le donne belle e giovani vogliono anche uomini come me”


Convinzioni limitanti
“L’amore fa soffrire”
“L’uomo (o la donna) per me, non esiste”
“Se ho un compagno o una compagna perdo la mia libertà”
“Il matrimonio (o la convivenza) è la tomba dell’amore”
“Sono destinato/a a rimanere solo/a”

Convinzioni potenzianti
“L’amore fa gioire”
“L’uomo (o la donna) per me, esiste”
“Se ho un compagno o una compagna mantengo la mia libertà”
“Il matrimonio (o la convivenza) è il tempio dell’amore”
“Posso avere una/un compagna/o”


Schemi mentali limitanti
“È difficile trovare l’amore vero”
“È difficile andare d’accordo con un/a compagno/a”
“Non sono all’altezza della donna o dell’uomo che desidero”
“Nessuna storia d’amore dura per sempre”

Schemi mentali potenzianti
“È facile trovare l’amore vero”
“È facile andare d’accordo con una compagna/o”
“Sono all’altezza della donna o dell’uomo che desidero”
“Ci sono anche storie d’amore che durano per sempre”


Emozioni limitanti
“Sono arrabbiata/o con gli uomini/le donne”
“Odio gli uomini/le donne”
“Ho paura di soffrire ancora”
“Ho paura dell’abbandono”
“Ho paura che una relazione finisca, non sia duratura”
“Ho paura di mettermi in gioco ancora”
“mi sento in colpa verso il/la mio/a ex”

Emozioni potenzianti
“Amo gli uomini/le donne”
“Amo gli uomini/le donne”
“So come vivere senza paura di soffrire ancora”
“So come vivere senza paura dell’abbandono”
“So come vivere senza paura che una relazione finisca, non sia duratura”
“Io posso mettermi in gioco ancora”
“Mi sento ok verso il/la mio/a ex”


Sentimenti limitanti
“Mi sento frustrato/o”
“Diffido degli/delle uomini/donne”
“Mi accontento della relazione che ho”
“Mi sento sconfitto/a per non essere riuscito/a a stare con lei/lui”
“Sono un fallito/a”
“Non mi sento normale”

Sentimenti potenzianti
“Mi sento bene”
“Mi fido degli/delle uomini/donne”
“Mi accontento della relazione che ho”
“So come vivere senza sentirmi sconfitto/a per non essere riuscito/a a stare con lei/lui”
“Sono un/a vincente”
“Mi sento normale”

È possibile scoprire quali sono i propri limiti personali rispetto a come dimenticare un amore e permettersi di essere pronti a mettersi in gioco in una nuova relazione sentimentale, attraverso due semplici passi sul sito di Felici in Amore animagemella love coaching:
1. richiedere una prima consulenza personale gratuita di 30′
2. prenotare una consulenza di crescita personale di 110′.

Se anche tu ti chiedi come dimenticare un amore con una consulenza personale, sappi che puoi farlo cambiando in potenzianti idee, convinzioni, schemi mentali, emozioni e sentimenti personali limitanti. In questo modo potrai darti l’opportunità di arricchirti di un miglior modo di sentire e pensare che, giorno dopo giorno, ti aiuterà spontaneamente a dimenticare un amore finito e a trovare l’anima gemella.

Cristina Bastoni

Se hai trovato utile questo articolo, lasciami un tuo commento qui sotto.
Leggo e rispondo volentieri (appena mi è possibile) a tutti i commenti al mio blog!
Se pensi possa essere utile ai tuoi amici condividilo anche con loro. Grazie!