Perché è così difficile incontrare l’Anima Gemella?

dreamstimesmall_541963

“L’Anima Gemella per me non esiste!” E’ una delle battute più frequenti quando ci si vuole tirare un pò sù per il fatto di non aver ancora incontrato il partner giusto, quando ci si confronta tra amici delusi e amareggiati della propria vita sentimentale, si parla di uomini e donne con i quali si è tentata una relazione che poi non ha funzionato.


Se in amore stai facendo esperienze che ti portano a non avere più speranza di trovare qualcuno da amare, essere arrabbiato/a o frustrato/a perchè ancora non l’hai incontrato o, se credevi di averlo incontrato, poi ne sei rimasto/a deluso/a, ti stai dicendo: “la mia Anima Gemella deve ancora nascere!”, per te, le probabilità che tu la possa incontrare sono veramente molto basse…

Su autorizzazione, riporto il caso di una cliente, di anni 38: “Ho tentato di avere una relazione con un uomo gentile, carino, dolce, che mi piaceva molto, ma sentendomi ancora legata all’uomo sposato col quale ho cercato di stare per un anno e che avevo lasciato perchè tanto la sua famiglia per me non l’avrebbe mai lasciata, non sono riuscita neanche a iniziare una frequentazione per conoscerlo meglio… Mi sono talmente impaurita per la sua disponibilità, il fatto di piacergli, di avere intenzione di volersi seriamente impegnare, da rifiutarlo, raccontandogli che ancora io non me la sentivo di avere una storia con qualcuno. Forse in me c’è qualcosa che non va”.

Figlia di un padre percepito “assente”, aveva inconsapevolmente costruito una definizione di “assente” intorno alla figura maschile. In età adulta era talmente “condizionata” ad innamorarsi di uomini “assenti” perchè sposati o impegnati, da non “riconoscere” un uomo “presente”. Il lavoro di crescita personale insieme l’ha aiutata a “rompere” quel modello e a poter accedere alla possibilità di apprezzare un partner che c’è.

Con la crescita personale di Felici in Amore è quindi possibile velocizzare il processo di miglioramento di se stessi, aprendo il proprio cuore alla possibilità di amarsi talmente tanto da non attrarre più partner che riflettono ciò che di noi non è ancora “risolto”, ma compagni di vita “risolti” e con la voglia di amare ed essere amati. Compagni pronti a sentirsi liberi di vivere la coppia in armonia.

Se, ad oggi, non l’hai ancora fatto:

free 2

 

 

 

 

 

 

 

 

CLICCA QUI E IN FONDO ALLA PAGINA INVIA LA TUA PRIMA RICHIESTA DI CONSULENZA!

Ciao presto,

Cristina Bastoni

Se questo post ti è stato utile lasciami un tuo commento qui sotto.

Leggo e rispondo volentieri (appena mi è possibile) a tutti i commenti al mio blog!

Se pensi possa essere utile ai tuoi amici condividilo anche con loro. Grazie!

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *